lunedì 1 maggio 2017

IL LAVORO DI UNA FORZA COSTANTE

In fisica si dice che una forza applicata ad un corpo compie un lavoro quando determina uno spostamento del corpo nella direzione della forza.

Sia per ipotesi  F una forza costante (ha lo stesso modulo e la stessa direzione e verso lungo tutto lo spostamento) che sposta un corpo di massa m.
Se la forza  ha la stessa direzione dello spostamento, il lavoro della forza F è semplicemente definito come prodotto della FORZA per lo SPOSTAMENTO.



In generale Il LAVORO compiuto da una forza F per spostare un corpo di un vettore spostamento s è il prodotto della componente di F lungo lo spostamento (che è la responsabile dello spostamento in quella direzione) per lo spostamento : 
In modo equivalente si può dire che il lavoro è il prodotto scalare tra F e s:

L'unità di misura è il JOULE: 1J=1Nx1m
Il lavoro è una grandezza SCALARE.

Il lavoro è NEGATIVO quando la forza si oppone allo spostamento (F si dice forza frenante o resistente). Ad esempio il lavoro della forza d'attrito.  In questo caso l'angolo tra F e s è maggiore di 90°.  

Quando la forza è perpendicolare allo spostamento il lavoro è NULLO .
 
Video sulla definizione di lavoro (Zanichelli)


video in inglese sulla definizione di lavoro in fisica

video Treccani sul lavoro

Nessun commento:

Posta un commento