lunedì 3 ottobre 2016

SPECCHI SFERICI CONCAVI E CONVESSI

Uno specchio piano crea sempre un'immagine VIRTUALE perchè ottenuta dai prolungamenti dei raggi
Uno specchio sferico ha una superficie sferica di raggio R e centro C. Può essere concava o convessa

SPECCHI CONCAVI


Per definizione il fuoco è il punto dove si RIFLETTONO i raggi
C= centro  R=raggio della sfera
F= fuoco  f=distanza focale
Risulta sempre f=R/2
infatti gli angoli c=i=r sono tutti uguali e allora CFB è isoscele allora CF=BF=FD .
Infatti, essendo R molto grande rispetto a BD, BD è molto più piccolo del raggio e quindi, con buona approssimazione, il triangolo FDB è isoscele. Quindi FD=R/2 
 COSTRUZIONE DELL'IMMAGINE SPECCHIO CONCAVO

se l'oggetto è lontano dallo specchio concavo l'immagine è rovesciata (REALE) . Per vederla dritta bisogna posizionarsi molto vicino (<f) e in questo caso diventa virtuale e ingrandita
SPECCHI CONVESSI



Negli specchi convessi sono i prolungamenti dei raggi RIFLESSI che  passano per il FUOCO
I raggi sebrano provenire dal fuoco dello specchio.
Risulta ancora f=R/2

 FORMAZIONE DELLE IMMAGINI SPECCHI CONVESSI

Gli specchi sferici convessi forniscono sempre un' immagine VIRTUALE, DIRITTA e rimpicciolita dell' oggetto che vi si riflette. 

 NB: f<0

LEGGE DEI PUNTI CONIUGATI SPECCHI
p=distanza oggetto
q=distanza immagine
f=distanza focale

con le seguenti CONVENZIONI:

prova con il seguente applet . CLICCA QUI

http://www.claudiocancelli.it/web_education/fisica/specchi_curvi_AF_3615.swf
il seguente video è una lezione su specchi sferici in inglese. Mostra come trovare i fuochi di uno specchio.



il seguente video in inglese porta esempi di applicazioni nella realtà del funzionamento degli specchi concavi (es pannelli solari) e di quelli convessi (es specchi stradali o specchietto dell'auto)




 

Nessun commento:

Posta un commento